Il cittadini modello del futuro.Il Miami Children’s Museum,

Il Miami Children’s Museum più che ad un museo somiglia ad un enorme parco giochi. All’interno infatti si trovano numerose aree destinate allo svago dei bambini, dove i piccoli possono svolgere ogni tipo di attività solitamente esercitata dagli adulti. È  come una piccola città dove i bambini possono imparare divertendosi, preparandosi a diventare i cittadini modello del futuro.Il Miami Children’s Museum, una città in minaturaCome tutte le città anche nel Miami Children’s Museum non poteva mancare la banca. All’interno dell’istituto di credito per i piccoli, gli adulti possono mostrare al bambino come compilare un assegno, e i piccoli possono fingere di essere i cassieri e consegnare il denaro. Ma come in tutte le città c’è anche l’ospedale, dove i bambini possono scoprire quali cibi fanno bene alla salute, fingere di essere dottori usando gli strumenti medici più interessanti ed esaminare i loro pazienti. Il cantiere dei lavori invece li vedrà interpretare la parte degli operai: si gioca con mattoni di spugna, si possono costruire edifici e poi demolirli. I bambini possono usare le gru e i bulldozer esplorando le diverse stazioni del cantiere, che sembra a tutti gli effetti reale.Oltre a giocare a fare i presentatori TV, dando le notizie all’interno di uno studio televisivo, potranno anche fingere di essere poliziotti o vigili del fuoco, indossando l’uniforme, oppure fingere di guidare l’amatissimo camion rosso dei pompieri, combattere un incendio e scivolare giù dal palo.I più intraprendenti possono fare affari con una Banca d’America in miniatura, andare a fare shopping al Publix, una catena di supermercati onnipresenti a Miami, in cui decidere cosa mangiare per cena, mungere una mucca, raccogliere le arance e rimettere i prodotti negli scaffali.I più avventurosi si imbarcheranno sul Carnival, una nave da crociera attraccata in un porto brasiliano completamente ricostruito; guideranno le barche pilota, caricheranno la merce sul cargo oppure e la scaricheranno sulla banchina manovrando con destrezza una carrucola. Il Carnival Upper Deck invece li stimolerà con elementi interattivi: si segnalano un modello realistico di stazione di controllo e un tavolo del Lego in cui i bambini possono costruire una nave di mattoncini ad imitazione di un vero modello di nave. In più c’è un teatro dei burattini per imparare cose divertenti sulla vita in mare.I bambini poi scopriranno zone del museo dove potersi prendersi cura degli animali domestici fingendo di essere veterinari e guardare ai raggi X gli animali.Il Miami Children’s Museum, la fantasia al potereNonostante ci sia molta verosimiglianza all’interno di questo enorme parco giochi, c’è tuttavia una fortissima domanda di fantasia e creatività, a cui i bambini rispondono molto volentieri e del tutto a loro agio. All’ingresso del museo per esempio, la prima attrazione che si incontra è il Castello dei Sogni. È una costruzione di sabbia a due piani e segna l’inizio dell’avventura. Il maniero è fabbricato con sabbia luminosa e pezzi di vetro colorato che attraverso giochi di luce creano un’atmosfera suggestiva. I piccoli visitatori salgono al secondo piano attraverso una scala a chiocciola e trovano un ambiente sonoro divertentissimo come una piccola discoteca.Subito dopo c’è l’incontro con “The sea and Me”. È un’attrazione molto popolare perché simula un laghetto in cui si può pescare. Ci sono canne da pesca da usare per catturare pesci magnetici. Poi c’è lo Sketch Aquariumun, un enorme acquario con touch screen attraverso cui i bambini possono interagire creando addirittura un pesce che diventa parte animata e digitalizzata del ricco ambiente sottomarino. È un gioco che stimola la curiosità e la fantasia.Una una delle sezioni più interessanti è sicuramente il World Music Studio: all’interno di questa area le rock star in erba possono cantare alcuni brani suonando uno strumento, ascoltare attraverso le cuffie tutti i tipi di musica e incidere la loro canzone in un vero studio di registrazione.Allo stesso modo potranno cantare sulle Magic Singing Stairs. Quando si sale la scala il gradino si illumina ed emette una nota. Nella Art Gallery possono invece provare le loro inclinazioni artistiche, fare un collage con colla e carte di colori diversi, mescolare e abbinare tessere magnetiche, disegnare e dipingere.Per concludere, la Teddy Bear Gallery insegna ai bambini la cultura della diversità e dell’accoglienza. Esibisce infatti orsacchiotti in costume provenienti da tutto il mondo. Il Miami Children’s Museum offre ai bambini uno spettro molto ampio di stimoli ed emozioni con cui confrontarsi.  È un posto da cui i bambini usciranno divertiti ma anche un po’ più adulti.Come si arriva al Miami Children’s Museum e orari di ingressoIl Miami Children’s Museum si trova nei pressi della MacArthur Causeway, vicino alla Jungle Island, a est del centro di Miami. È aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00 tranne che il giorno del Ringraziamento e a Natale. La Vigilia di Natale e a Capodanno il Museo chiude alle 16:00 mentre il 1° gennaio apre alle 12:00.Il biglietto d’ingresso costa 15 dollari.RecensioniSiamo stati molti contenti della visita! Il muso è ricco di sezioni e sono tante le cose da vedere e da provare. I bambini hanno imparato, divertendosi, come lavarsi i denti, come acquistare i prodotti più sani al supermercato e anche come spendere il denaro in maniera saggia. Ai miei figli è piaciuto molto lo Health & Wellness Center, dove si sono divertiti con il salto in lungo e il salto in alto; hanno voluto ovviamente provare tutte le stazioni: il percorso ad ostacoli, la stazione Gear Up, dove hanno provato tutti i tipi di attrezzature utilizzate dai giocatori di football professionisti. Ci torneremo di nuovo perché è divertente ed educativo.Giovanni da Milano.Abbiamo trascorso una mattina al Miami Children’s Museum,  con i nostri figli di 6 e 5 anni, e siamo rimasti colpiti dalla grandezza del posto e dall’ampia varietà di attività che vengono messe a disposizione dei bambini: dalla nave da crociera ai camion dei vigili del fuoco; dal supermercato alla clinica veterinaria. Sembrerà una futilità ma abbiamo apprezzato che il parcheggio si trovi proprio accanto all’edificio; un dollaro l’ora per parcheggiare l’auto mi sembra un prezzo onesto. Lucia da Firenze.Il Miami Children’s Museum è perfetto, ci sono anche delle aree dedicate ai bambini sotto i due anni. Sembra una città in miniatura perché ci sono molti dei luoghi simbolo di Miami, come il porto con la gigantesca nave da crociera Carnival, il castello di sabbia e i supermercati Publix. I miei bambini ovviamente sono impazziti per la mostra sui dinosauri.È sicuramente un posto perfetto per i bambini ma secondo me anche per gli adulti, perché è divertente guardare i bambini divertirsi.Andrea e Clara da Bergamo.Il Miami Children’s Museum è una grande avventura educativa per i bambini. C’è una notevole varietà di aree dove i piccoli possono apprendere molte cose: arrampicare su una parete di roccia, dipingere, comporre un puzzle, cantare.La sezione più interessante è la mostra d’arte. Ci sono anche delle classi in cui si possono fare diversi lavori. Noi abbiamo deciso di partecipare a quella in cui si costruiscono i dinosauri.Tra i tavoli girava un membro dello staff che aiutava i bambini a essere creativi e a creare il proprio dinosauro.Dino da Bari.